Matera, la leggendaria città dei sassi

Matera, la leggendaria città dei sassi

Che dire su Matera, la leggendaria città dei sassi? E’ una città talmente splendida che è difficile trovare aggettivi per descriverla. La vista che si apre appena si mette piede dentro questa città leggendaria è mozzafiato. Sicuramente qualcosa che non si vede da nessuna altra parte, un’eccellenza italiana.
Inoltre, abbiamo avuto la fortuna di visitarla tutte e due insieme, in un soleggiato weekend di giugno. L’unica cosa che rimprovero a noi stesse è quello di non averci trascorso la notte. Questo è stato dovuto al fatto che abbiamo deciso di trascorrere un weekend “on the road” e di visitare anche altre località. Per questo, vi daremo tanti suggerimenti e consigli su un tour in giornata.

I famosi sassi di Matera sono il sasso Caveoso e il sasso Barisano. Sono dichiarati patrimonio dell’UNESCO dal 1993 e hanno un fascino straordinario. I sassi sono collegati con l’attuale centro della città attraverso numerosi accessi.

COSA VEDERE:

Per chi parte da Bari, il tragitto in macchina dura circa 1 ora e 15, Per chi invece arriva da Milano in aereo (come noi), l’aeroporto più vicino è sicuramente quello di Bari, bisogna però noleggiare una macchina.

Casa Noha

La prima tappa che vi consigliamo. Si trova nei pressi del Sasso Caveoso e vi racconterà tutta l’affascinante storia di Matera, la leggendaria città dei sassi. Casa Noha è uno tra i tanti beni del FAI ma in assoluto, a nostro parere, il migliore in Italia. Non è da fotografare, non è da girare ma è da vedere e da ascoltare. E’ storia allo stato puro. Questa casa è la memoria di una storia millenaria. Davvero interessante, non perdetevela per nulla al mondo!
Aperta tutti i giorni tranne il martedì. Il biglietto intero costa 6€, ridotto 2. Per maggiori informazioni cliccate qui!

Casa Grotta

A soli 8 minuti a piedi da Casa Noha, sempre nel sasso Caveoso, troverete Casa Grotta. Ma di cosa si tratta nello specifico? E’ un’abitazione tipicamente arredata per comprendere meglio i costumi degli antichi Rioni, prima del loro abbandono. Il biglietto intero costa 3€ e la spiegazione audio è multilingue. Per maggiori informazioni cliccate qui!

La Cattedrale

La cattedrale offre una splendida vista che affaccia sul sasso Barisiano e sorge sul punto più alto della città. Finalmente, dopo un lungo restauro, la cattedrale ha riaperto le porte ai visitatori. Inoltre, la costruzione sorge sui resti dell’antico monastero benedettino di Sant’Eustachio.
Gli orari di accesso sono dalle 10 alle 19 tutti i giorni, l’ingresso è libero e le audio-guide costano solamente 2 euro.

Il Palombaro Lungo

Il Palombaro Lungo si estende sotto piazza Vittorio Veneto, in pieno centro a Matera, la leggendaria città dei sassi. Di cosa si tratta nello specifico? Di una grande cisterna che veniva utilizzata per raccogliere l’acqua potabile. La cisterna è stata riportata alla luce nel 1991 e il percorso è a circa 17 metri di profondità. Gli orari di accesso sono dalle 10 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 18 (durante le festività possono variare) con un costo di 3 euro per persona.

Le chiese Rupestri

Le chiese rupestri sono chiese che risalgono all’Alto Medioevo scavate nel tufo dai monaci e sono circa 150.
Quello che vi consigliamo è, a fine giornata, di affittare l’apecar con guidatore e fare il giro delle chiese. Il driver vi farà da guida ricordandovi o illustrandovi alcune notizie storiche della città mentre vi porterà da una chiesa all’altra. Oltre ad essere un tour molto affascinante è anche molto divertente. Inoltre, girare per la città in apecar tra vicoli e monumenti rimane sicuramente un bellissimo ricordo che consigliamo vivamente. Potete prenotare l’apecar in centro, il tour dura circa 1ora emmezza e il costo varia in base alla stagione ma è circa 20 euro a persona. Consigliatissimo!

Sopra vi abbiamo elencato le attrazioni assolutamente imperdibili ma quello che davvero conta è camminare, perdersi tra i sassi e tra i meravigliosi vicoli e scorci che la città regala. Ogni punto è panoramico e ogni chiesa è bellissima a modo suo (es: chiesa di S. Giovanni Battista o S. Francesco d’Assisi).

DOVE MANGIARE:

  • Da Francesca: uno dei ristoranti più deliziosi e tipici da provare in questa città. Totalmente scavato nella roccia e nel cuore del sasso Caveoso, Da Francesca è perfetto per una cena romantica con tanto di sapori tipici e genuini. Splendido! Più indicato per una cena.
    Indirizzo: Via Bruno Buozzi, 9
  • L’Antica credenza: Celebre il tagliere con salumi e formaggi! Squisito e con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Eccellenza e Tipicità!
    Indirizzo: Via Francesco d’Assisi, 11
  • Baccanti: menu insuperabile e impeccabile in una location molto suggestiva. Il ristorante infatti si trova all’interno di antiche grotte e regala un’atmosfera davvero magica.
    Indirizzo:Via sant’Angelo 58-61
  • Sotto Zero: perfetto per pranzo, il bar pasticceria Sotto Zero offre dei panzerotti squisiti caldi e croccanti. Perfetto per chi visita la città in giornata e desidera un pranzo take away veloce.
    Indirizzo: Via XX Settembre,49

Detto ciò…vi auguriamo una splendida gita in questa storica e splendida città!

Summary
Matera
Article Name
Matera
Description
Che dire su Matera, la leggendaria città dei sassi? E' una città talmente splendida che è difficile trovare aggettivi per descriverla. La vista che si apre appena si mette piede dentro questa città leggendaria è mozzafiato. Sicuramente qualcosa che non si vede da nessuna altra parte, un'eccellenza italiana.
2 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. cremation services ha detto:

    … [Trackback]

    […] Information to that Topic: mytraveleatrepeat.com/matera-la-citta-dei-sassi/ […]

  2. executive gay dating

    Matera, la leggendaria città dei sassi – My Travel Eat Repeat

I commenti sono chiusi.